primavera
Appunti

Risveglio di primavera

Quando arriva la primavera te ne accorgi. E’ la luce che si accende dopo un periodo di buio profondo. E’ come il passaggio dalla notte al giorno, dalla fine all’inizio. Sì, la primavera è un inizio, un nuovo inizio.
Lo percepisci in tutte le cose che ti circondano. Le vedi con altri occhi ed esse si trasformano come per magia. Il sole torna a fare luce su tutto, le piante si tingono di verde, il calore scongela ogni barriera e anche tu esci dal guscio e ricominci a vivere.
Margherite, viole, narcisi, trifogli, papaveri. Un tripudio di colori che germogliano nei campi, nei ciglioni e nei prati. Ed è come ritornare bambini, quando il maestro ci portava fuori dalla scuola e nel mezzo di una scampagnata ci mostrava e ci spiegava come nasce un fiore.
Nelle case è tempo di spalancare le finestre, di cambiare aria e di fare pulizie. Mentre fuori il paesaggio cambia aspetto, si rinnova. E così hai voglia di correre, felice, libero e spensierato, circondato dal verde dei prati e degli alberi. Torni a fare passeggiate e giri in bicicletta. Torni ai tuoi hobby. Il tuo viso viene irradiato dai raggi del sole e il resto del corpo ne è lieto. Tornano il sereno nella mente e il sorriso sulla bocca. Anche tu quindi inizi a colorare la primavera.
Anche se l’inverno ti ha isolato e fermato, con la primavera cogli l’occasione per ripartire, spesso da zero. E’ dura perché senti tutta la stanchezza di chi parte e ogni partenza avviene lentamente. Ma vuoi farlo. Perché solo così puoi rinascere.